WEBINAR : Gestione dei Rifuti ed economia circolare: le novità nel d.lgs. 116/2020

Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.
Mer Marzo 03 2021

WEBINAR : Gestione dei Rifuti ed economia circolare: le novità nel d.lgs. 116/2020

Classificazione rifiuti urbani, assimilati, speciali e pericolosi, il nuovo sistema di controllo “R.E.N”, la responsabilità estesa del produttore, il deposito temporaneo

 

6 ore di alta formazione

per l’operatore sia del settore pubblico sia del privato

“con un vantaggio in più”

 

L’Europa ha avviato la svolta dell’economia circolare, cominciando con numerosi e importanti cambiamenti nel settore dei rifiuti e con la pubblicazione di diverse direttive.

Le Direttive (UE) 2018/851 e 2018/852 del 30 maggio 2018, relative ai rifiuti, agli imballaggi e ai rifiuti a imballaggio, sono state ora recepite in Italia con il d.lgs.116 del 03/09/2020, entrato in vigore in gran parte il 26 dello stesso mese. Questo decreto rappresenta l’avvio di una riforma importante nella gestione dei rifiuti anche se in alcune parti non ancora operativa, come per quanto riguarda il sistema “R.E.N.” (successore del SISTRI).

Il d.lgs. 116/2020, di recepimento della Direttiva europea 2018/851/UE in vigore dallo scorso 26 settembre promuove il passaggio ad un’economia circolare e ha rivoluzionato il mondo della gestione dei rifiuti, modificando profondamente la disciplina contenuta nel d.lgs. 52/2006.

Le imprese che non si sono ancora adeguate dovranno organizzarsi quanto prima per adempiere alle nuove prescrizioni. Molte e rilevanti infatti sono le ricadute pratiche della nuova normativa sulla gestione dei rifiuti per le aziende: dai nuovi criteri di classificazione dei rifiuti, con la scomparsa dell’assimilazione (con impatto su attribuzione del CER, pagamento TARI, obbligo di conferimento al servizio pubblico di raccolta, iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali, ecc.), alla modifica della disciplina del deposito temporaneo.

Partecipa al webinar di approfondimento con il docente Bernardino Albertazzi autore del testo “La Gestione dei rifiuti nell’economia circolare“.

Il docente è consulente legale per grandi aziende e pubbliche amministrazioni. Ha collaborato con le commissioni Ambiente del Senato e della Camera dei Deputati, con ANPA, con ARPA Emilia-Romagna e ARPA Liguria, e con associazioni nazionali e regionali di aziende dei servizi pubblici locali, tra le quali Federambiente. È pubblicista e docente in seminari presso varie università.

Nel webinar verranno analizzate e commentate tutte le novità del d.lgs. 116/2020 e forniti tutti quei dettagli che consentiranno agli operatori del settore di acquisire la competenza indispensabile per orientarsi nel nuovo e complesso quadro normativo con massima professionalità e competenza.

 

Come è organizzato?

Data la rilevanza degli argomenti trattati, l’evento si svolgerà in 2 sessioni secondo il seguente calendario:

 

2 marzo, dalle 14,30 alle 17,30 – Prima Parte

3 marzo, dalle 14,30 alle 17,30 – Seconda Parte

 

I partecipanti potranno interagire con Bernardino Albertazzi tramite il moderatore.

 

Quanto costa partecipare?

Costo del webinar 55 € + iva

 

E il vantaggio in più?

Il vantaggio sta nella nuova formula studiata come “premio fedeltà” per i partecipanti ai nostri webinar, formula che si sta rivelando tra le più gradite tra i partecipanti e gli iscritti, sempre più numerosi.

Al momento stesso dell’iscrizione a qualsiasi webinar a pagamento a marchio “con un vantaggio in più” riceverai un voucher di importo pari al Costo del webinar (iva esclusa) utilizzabile per acquisti su www.darioflaccovio.it entro il giorno successivo alla data del corso.

 

 

Requisiti per ottenere il Voucher:

Una volta effettuata l’iscrizione, per ricevere il voucher dovrai inviare subito una email all’indirizzo info@darioflaccovio.it e indicare con attenzione quanto segue:

  • il nome usato per l’iscrizione su Eventbrite
  • ID della transazione Paypal

e i seguenti dati obbligatori per l’emissione della fattura:

  • nome e cognome, oppure
  • denominazione dell’azienda
  • indirizzo
  • città
  • cap
  • recapito telefonico
  • codice fiscale (se il partecipante è un privato) oppure
  • IVA + PEC o CODICE UNIVOCO per la fatturazione elettronica

A ricezione della email ti invieremo il voucher nell’arco della giornata se lun/ven ore ufficio o dal primo giorno lavorativo successivo nel caso la tua iscrizione pervenisse nei giorni festivi.

Sì, hai compreso bene. Se ci fai pervenire subito i dati indicati, il voucher lo riceverai immediatamente, e potrai usarlo in unica soluzione per acquistare sul nostro sito il libro che preferisci, dal momento dell’iscrizione al giorno dopo la chiusura del corso.

Attenzione, usalo in tempo! Dopo la scadenza, non sarà più valido.

 

A chi è rivolto l’incontro?

A tutte le aziende pubbliche e private.

In particolare alle Associazioni di Categoria Regionali delle aziende pubbliche che gestiscono i servizi dell’acqua e dei rifiuti.

A tutti i professionisti che si occupano di autorizzazioni ambientali o di perizie ambientali e di cantieri:

  • geologi
  • geometri
  • ingegneri
  • architetti
  • avvocati
  • chimici

 

Perché partecipare?

Perché la disciplina della gestione dei rifiuti contenuta nel d.lgs. 52 del 2006 e S.M.  è stata radicalmente modificata dal d.lgs.  n.116/2020, che ha recepito nell’ordinamento giuridico nazionale la Direttiva UE 851/2018.

Il nuovo d.lgs. è ampiamente innovativo rispetto al testo previgente in quanto ha introdotto numerose modifiche che riguardano, in particolare: la responsabilità estesa del produttore (non limitata ai produttori di imballaggi), una nuova classificazione dei rifiuti urbani, dei rifiuti speciali e degli assimilati agli urbani, che produce dirette conseguenze sulla TARI (tariffa rifiuti), nonché dei rifiuti pericolosi.

Novità anche sulla disciplina del deposito temporaneo, ma soprattutto è stato introdotto il R.E.N. (Registro Elettronico dei Rifiuti), che costituisce il nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti e ci sono norme provvisorie per la tenuta dei registri di carico e scarico ed i formulari per il trasporto dei rifiuti.

 

Acquista il tuo posto, la sala virtuale ha la capienza di 100 posti!

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Programma

In dettaglio gli argomenti trattati:

 Il d.lgs. 152 del 2006 come modificato dal d.lgs. 16 del 2020:

  • le nuove definizioni
  • la nozione di “produttore” del rifiuto
  • le esclusioni dalla nozione di rifiuto
  • la classificazione dei rifiuti: i rifiuti urbani, gli speciali e gli  assimilati agli urbani
  • la classificazione dei rifiuti pericolosi
  • la nuova disciplina del Catasto Rifiuti
  • la disciplina del sottoprodotto e dell’END OF WASTE
  • tutte le novità sul E.N. (Registro Elettronico Nazionale), il nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti
  • le novità sulla raccolta differenziata
  • la responsabilità estesa del produttore
  • i registri di carico e scarico ed i formulari in attesa dell’entrata in vigore del R.E.N.
  • i rifiuti da manutenzione
  • le nuove Responsabilità per la gestione dei rifiuti
  • le sanzioni