Presentazione Mettiamo l’acqua rossa – Vivere contro la talassemia

Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.
Lun Luglio 13 2020
18:30 - 19:30

Deprecated: wp_make_content_images_responsive è deprecata dalla versione 5.5.0! Utilizzare al suo posto wp_filter_content_tags(). in /home/dariofla/public_html/wp-includes/functions.php on line 4773
Programma Relatori Luogo

Presentazione Mettiamo l’acqua rossa – Vivere contro la talassemia

In Italia, circa tre milioni di persone sono portatori sani di talassemia. Questa malattia ereditaria del sangue colpisce vari aspetti della vita quotidiana di chi ne è affetto.

Partecipa alla presentazione in anteprima del libro “Mettiamo l’acqua rossa – Vivere contro la talassemia” presto disponibile su darioflaccovio.it presso l’Istituto Salesiano Don Bosco Villa Ranchibile, via della Libertà, 199 Palermo.

L’autore, pediatra ed ematologo, racconta la sua esperienza professionale attraverso le storie di pazienti e genitori. Dagli inizi in reparto da studente in medicina, quando i bambini colpiti avevano una vita media di circa 15-20 anni, fino a oggi, in cui il progresso della medicina è riuscito ad allungare e migliorare la prospettiva di vita dei pazienti.

Persone che quotidianamente vivono la malattia, la sua accettazione, la possibilità della prevenzione, il senso di colpa dei genitori per un aborto terapeutico oppure quello per avere trasmesso la malattia al figlio, il rapporto coi familiari portatori sani, la speranza per una cura risolutiva.

 

Ingresso libero*

*l’incontro avverrà nello spiazzo all’aperto, tale spazio prevede una capacità di recezione di circa 300 persone ma ne verranno accolte 100 e il tutto avverrà nel rispetto di tutte le norme e dei protocolli emanati adottando tutte le misure necessarie ad evitare rischio di contagio per il Covid 19 (mascherine, distanziamento di un metro, ecc.).
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Programma

Interviene insieme all’Autore:

Dott. Salvatore Requirez, Direttore Sanitario dell’ARNAS Civico Di Cristina Benfratelli di Palermo

Luogo